Descrizione Progetto

Luoghi da Scoprire

Acquedotti Romani e Castello
di Passerano

Gallicano nel Lazio
Area Archeologica Ponte Amato
Via Ponte Amato (SP 56a)

ORARI

ACCESSO LIBERO, ECCETTO GALLERIA DI SERVIZIO
E CASTELLO DI PASSERANO (SU APPUNTAMENTO)

INFO

COMUNE DI GALLICANO NEL LAZIO
VIA TRE NOVEMBRE – GALLICANO NEL LAZIO

TEL +39 06 954 600 93
FAX +39 06 954 600 43

INFO@COMUNE.GALLICANONELLAZIO.RM.IT

WWW.GALLICANONELLAZIO.RM.GOV.IT

               Il sito è un “itinerario musealizzato” di estremo interesse archeologico che attraversa un territorio tra i più affascinanti della Campagna Romana.Il percorso inizia dall’area archeologica di Ponte Amato e Via Prenestina antica, un importante sito interessato anche dalla Via Francigena del Sud, dove è possibile ammirare un ampio tratto ben conservato dell’originale basolato, la Tagliata di Santa Maria di Cavamonte e l’antico ponte capolavoro dell’ingegneria stradale romana. Da qui si entra nel suggestivo percorso degli Acquedotti Romani, Anio Vetus, Aqua Marcia, Anio Novus e Aqua Claudia, che attraversano un territorio solcato da numerosi valloni paralleli, intagliati nel tufo da una serie di fossi. Per superare le differenze di quota gli antichi romani hanno realizzato dei ponti monumentali, Bullica, Caipoli, Taulella e Pischero, che ancora oggi destano ammirazione.

              Unica nel suo genere è la galleria di servizio realizzata sopra lo speco dell’acquedotto della Marcia: lunga 230 metri trafora l’intero colle evitando pozzi di ispezione profondissimi e difficilmente praticabili.

             Ultima tappa è il Castello di Passerano (X sec.) che domina la campagna circostante in uno scenario da fiaba.

Video

Galleria